Casa internazionale delle donne, Gualtieri in visita

334
Sono felice di essere tornato da Sindaco alla Casa internazionale delle donne per festeggiare il comodato d’uso concesso dal Comune: una vittoria di tutta la città, della società civile, e soprattutto del movimento delle donne.
Da Ministro mi sono impegnato per risolvere il contenzioso della Casa con il Comune, e da Sindaco continuerò ad essere accanto a questa splendida realtà. Quello che festeggiamo ora dimostra che non può esistere una Città delle Donne se non a partire da una battaglia di autonomia delle donne, dei loro luoghi, del loro pensiero.
Mi auguro che movimenti e associazioni della città stiano al fianco dell’Amministrazione Comunale per costruire una rete di cura, di inclusione, di partecipazione per tutte e tutti. Abbiamo obiettivi ambiziosi davanti a noi e non riusciremo a realizzarli da soli, serve il contributo di tutti i cittadini. Perché solo insieme, con impegno e passione, potremo fare di Roma finalmente una città del futuro, una città delle donne.
Lo afferma il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri in un post social