Cassino – Oggi l’autopsia sul ladro ucciso a Santopadre

1815

Sarà eseguita oggi pomeriggio l’autopsia sul corpo del ladro ucciso lunedì sera nel piccolo centro di Santopadre (Fr) da un colpo di fucile esploso dal 59enne tabaccaio Sandro Fiorelli che l’aveva sorpreso, insieme a due complici, mentre rubava nella sua villa nella periferia del paese. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino ha affidato l’incarico al dottor Vincenzo Caruso. L’esame, insieme alla perizia balistica, sarà probabilmente determinante per accertare la dinamica del fatto di sangue. La famiglia del commerciante, tramite l’avvocato Sandro De Gasperis, si è rivolta ad un consulente tecnico di parte, il dottor Augusto Canali. Fiorelli, interrogato dal pm Marra, ha sempre detto che il 39enne albanese A.X. gli ha puntato contro la pistola (poi rivelatasi una scacciacani) ed ha fatto fuoco per non essere colpito a sua volta. Nei confronti del tabaccaio non sono state disposte misure cautelari. E’ indagato per eccesso colposo di legittima difesa. (nella foto carabinieri e 118 sul posto)