Cassonetti incendiati, rifiuti in fiamme e cinque arresti

402
Questa notte i soliti ignoti hanno dato alle fiamme 8 cassonetti stradali nelle zone est e sud di Roma, tra San Giovanni e Circonvallazione Ostiense.
Lo fa sapere la sindaca Virginia Raggi.
Nella stessa serata la nostra Polizia Locale ha arrestato 5 uomini che, pensando di non essere osservati, stavano bruciando rifiuti speciali e ingombranti in via Tiberina, in un terreno privato.
Due azioni distinte che, tuttavia, hanno in comune l’odio per la nostra città e l’utilizzo del fuoco per creare grossi danni all’ambiente. Il metodo è sempre lo stesso, la mano sempre criminale, gli obiettivi chiari: fermare l’azione di risanamento ambientale che stiamo portando avanti, metterci paura.
Voglio essere chiara: non ci riusciranno. Lo dimostrano le diverse operazioni della Polizia Locale di Roma Capitale che, più volte, hanno fermato veri e propri business criminali. Noi non ci facciamo intimidire – assicura la candidata sindaco – Lo sanno i delinquenti, ma lo sanno anche i tantissimi cittadini che ci aiutano a combattere la comune lotta ai reati ambientali.