Cisterna – Bottino pieno a Ravenna

343
VOLLEY PALLAVOLO. CONSAR RAVENNA - TOP VOLLEY CISTERNA

Al Pala De Andrè è di scena la 12^ giornata di ritorno del campionato di SuperLega Credem Banca. Coach Fabio Soli schiera la formazione tipo: in regia capitan Baranowicz opposto a Petar Dirlic, di banda la coppia Maar e Rinaldi, centrali Zingel e Bossi, libero Mimmo Cavaccini. Ravenna gioca per trovare la prima vittoria in campionato, Cisterna non parte benissimo e i padroni di casa provano la fuga, 11-6. La Top Volley prova a rifarsi sotto, ma il sestetto di Zanini non fa sconti, i padroni di casa gestiscono il vantaggio, 18-13. Vukasinovic e Ulrich continuano ad andare a segno, nel frattempo Soli corre ai ripari, fuori Bossi e dentro Wiltemburg, 22-17 per la Consar. Dirlic suona la carica e scuote i suoi mettendo a terra un attacco potentissimo e poi chiude a muro su Ulrich, 22-19. Maar sbaglia la pipe e il primo set è dei padroni di casa, 25-20. Nel secondo set Cisterna parte forte grazie alle giocate di capitan Baranowicz che serve bene Rinaldi e Maaar, poi Zingel mura Vukasinovic, 2-6. Alzata in rovesciata di Baranowicz e Dirlic trova un mani out, 3-9. Doppio Rinaldi che piega il muro avversario dopo un gran recupero di Zingel, 3-13. I padroni di casa non passano, Dirlic con un pallonetto mette a terra la palla del massimo vantaggio, 8-19. Conclusione vincente di Wiltemburg, 11-25. Cisterna parte bene anche nel terzo set grazie a una serie positiva di battute di Maar e l’efficienza dei muri di Zingel, 3-8. I padroni di casa si rifanno sotto grazie a Klapwijk che da posto quattro fa male, 8-9. La sostanza di Rinaldi riporta i pontini avanti, è più cinque, 12-17. Nel finale i laziali commettono troppi errori e Soli chiama il secondo time out, 19-21. Chiude il set Raffaelli che trova il muro vincente su Klapwijk, 21-25. Cisterna parte bene anche nel quarto set, ancora protagonisti Maar e Rinaldi con i punti messi a segno grazie alle preziose palle servite da Baranowicz, 6-8. Cisterna mantiene il massimo vantaggio grazie alle bordate infallibili di Dirlic, 12-16. Si avvicinano i titoli di coda per Ravenna, ancora Dirlic mette a terra due punti e i bianco blu sono sempre avanti, 15-21. Cisterna vince il match, porta a casa l’intera posta in palio ed è matematicamente salva, 19-25.

IL TABELLINO

Consar RCM Ravenna – Top Volley Cisterna: 1-3 (25-20; 11-25; 21-25; 19-25)

Consar RCM Ravenna: Vukasinovic 12, Biernat, Pirazzoli (L), Luiz, Ulrich 13, Goi (L), Dimitrov, Klapwijk 21, Paslac (ne), Ljaftov, Comparoni 2, Orioli 1, Candeli 6, Bovolenta. All.: Emanuele Zanini.

Top Volley Cisterna: Zingel 11, Cavaccini (L), Saadat (ne), Wiltenburg 7, Giani (ne), Maar 10, Rinaldi 15, Dirlic 27, Picchio (ne), Bossi, Baranowicz 2, Raffaelli 1. All.: Fabio Soli.

Note:

Consar RCM Ravenna: ace 4, err.batt. 13, ric.prf. 30%, att. 40%, muri 3.

Top Volley Cisterna: ace 5, err.batt. 11, ric.prf. 33%, att. 44%, muri 20.

Mvp: Petar Dirlic (Top Volley Cisterna)

Spettatori: 624