Elettrosmog, Santori (Lega): “Gualtieri abroga regolamento telefonia mobile: dove sono i verdi?”

117

“Ci risiamo, la giunta capitolina ha deciso per l’abrogazione del regolamento di telefonia mobile, ma la città non può permettersi altri errori dovuti al malgoverno del Pd. Basta decisioni che ignorano la salute dei cittadini e calpestano le istituzioni stesse e le più elementari basi di quel sistema di governo chiamato democrazia. Perché il Pd non ha discusso la delibera in Commissione Ambiente imponendo una scelta calata dall’alto da una Giunta ormai lontana anni luce dai problemi dei romani. Ormai l’Aula Giulio Cesare è diventata il passacarte dei voleri del Pd e di quello che viene deciso a via del Nazareno. Quando vengono fatte queste prepotenze dove sono gli altri partiti che compongono la maggioranza? I Verdi? E i civici di Gualtieri? È venuto il momento di dire basta alla giungla normativa, in Parlamento porterò una proposta omogenea per la tutela della salute dei cittadini che sia valida per tutti i comuni”. Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere capitolino e candidato della Lega nel Collegio Lazio 1 Camera dei deputati alle elezioni politiche 2022, a proposito della proposta di abrogazione dell’attuale regolamento comunale sulla telefonia mobile.