Enogastronomia – Esperienze di Vitae nel Lazio

57

Evento di premiazione dei vini eccellenze del Lazio, protagonisti della guida “Vitae 2023”, e lancio della call “LAZIO WINE&SPIRITS IN THE UAE 2022 – Destination Wine to UAE”, promossa dalla Regione Lazio

Martedì 13 dicembre 2022 dalle ore 16.30 alle ore 21 l’AIS Lazio – Associazione Italiana Sommelier celebrerà i vini della regione, premiati nell’edizione 2023 della Guida Vitae, in occasione dell’evento ESPERIENZE DI VITAE NEL LAZIO, che si svolgerà presso lo spazio WeGil, l’hub culturale della Regione Lazio nel cuore del quartiere Trastevere di Roma (Largo Ascianghi 5).

Inoltre, nell’ottica della valorizzazione dei vini del Lazio, in questo contesto sarà lanciata la Call “LAZIO WINE&SPIRITS IN THE UAE 2022 – Destination Wine to UAE, il progetto di internazionalizzazione del comparto vitivinicolo della Regione Lazio finalizzato a sostenere la presenza delle etichette laziali nel mercato emiratino e nei Paesi MENA. “Destination Wine to EAU” prevede la selezione di 6 cantine champions regionali che saranno presenti presso un distributore top del mercato emiratino. Una presenza animata da azioni esclusive, a supporto delle nostre cantine; un percorso finalizzato a coinvolgere i buyer internazionali in un’autentica wine experience.

“Il vino è non solo “vetrina” del comparto, ma sfida di una nuova agricoltura compatibile con l’ambiente, innovazione di prodotto e di filiera, è un grande patrimonio del Lazio, una vera e propria cartina tornasole della rinascita del gusto, della bellezza e della ricerca come strumento di conoscenza. Quando si beve un vino si assaggia un territorio.” ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli.

“L’Associazione Italiana Sommelier è un patrimonio di conoscenza e professionalità straordinario, uno sguardo sul mondo vitivinicolo capace ogni volta di stupirci attraverso il racconto del territorio e delle sue eccellenze, come è successo anche quest’anno con la nona edizione della Guida Vitae 2023. E l’evento Esperienze di Vitae nel Lazio sarà una bella occasione per sottolineare l’abilità di agricoltori, produttori e sommelier nel riuscire a guardare e affrontare le nuove sfide del futuro, mettendo insieme eccellenze e sapori meravigliosi con processi produttivi attenti alla difesa dell’ambiente e alla transizione ecologica. E noi in questa sfida ci vogliamo essere, accompagnando questo processo di crescita e valorizzazione dei prodotti del nostro territorio con azioni concrete come la call LAZIO WINE&SPIRITS IN THE UAE 2022 – Destination Wine to UAE per aprire un ponte tra il Lazio e i mercati del Medio Oriente e Nord Africa e degli Emirati Arabi” ha dichiarato l’Assessora all’Agricoltura, Foreste, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo della Regione Lazio, Enrica Onorati.

IL PROGRAMMA DI “ESPERIENZE DI VITAE NEL LAZIO

Ore 16.30

Apertura banchi d’assaggio e accoglienza di giornalisti, buyer e pubblico

Ore 18.00  – Saluti istituzionali

Saranno presenti:
Francesco Guercilena, presidente di AIS Lazio;
Sandro Camilli, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier;

Enrica Onorati – Ass. Agricoltura, Foreste, Promozione Filiera e Cultura del Cibo;
Paolo Orneli, Ass. Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start – Up e Innovazione

Ore 18.15 – Cerimonia di premiazione dei vini eccellenze del Lazio, protagonisti della guida “Vitae 2023”, a cura dell’AIS Lazio – Associazione Italiana Sommelier Lazio

Ore 18.45 – Lancio Call “LAZIO WINE&SPIRITS IN THE UAE 2022 – Destination Wine to UAE a cura di Lazio Innova

Ore 19.00 – 20.00 Masterclass “Eccellenze del Lazio “(in inglese) a cura di AIS Lazio – Associazione Italiana Sommelier

Ore 21.00 Chiusura evento

LA GUIDA VITAE 2023

Giunta alla nona edizione, dopo il successo delle precedenti, la guida Vitae, firmata dall’AIS, valorizza da quasi un decennio le straordinarie competenze ed eccellenze dei territori vitivinicoli della Penisola. In tutta Italia sono circa 4.000 i produttori che hanno accettato di mettersi in discussione e più di 30.000 i vini degustati rigorosamente alla cieca da un migliaio di Sommelier. Tra questi sono 2.276 le aziende accolte nel volume e 1.011 i vini premiati con il massimo riconoscimento: le Quattro Viti. Inoltre, a ventidue etichette è stato attribuito il Tastevin AIS, il prestigioso premio che l’Associazione Italiana Sommelier conferisce a chi ha contribuito a imprimere una svolta produttiva al territorio di origine, a chi rappresenta un modello di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona e a chi ha riportato sotto i riflettori vitigni dimenticati.

I PREMIATI NEL LAZIO

TASTEVIN

Cesanese di Affile Capozzano Riserva 2020 – Formiconi

LE GEMME DEL 2023

Donna Adriana 2020 – Castel De Paolis

Montiano 2019 – Famiglia Cotarella

LE QUATTRO VITI

APOLIDE 2017 – Marco Carpineti

BOTTACCIO GRANDI ANNATE 2019 – Bottaccio

CAECUBUM ROSSO 2019 – Monti Cecubi

CESANESE DEL PIGLIO SUPERIORE LEPANTO RISERVA 2019 – Alberto Giacobbe

CESANESE DEL PIGLIO SUPERIORE TORRE DEL PIANO RISERVA 2019 – Casale della Ioria

CESANESE DEL PIGLIO SUPERIORE VAJOSCURO RISERVA 2020 – Giovanni Terenzi

CESANESE DI AFFILE CAPOZZANO RISERVA 2020 – Formiconi

CESANESE DI OLEVANO ROMANO CONSILIUM 2018 – Migrante

CESANESE DI OLEVANO ROMANO TENUTA AL CAMPO RISERVA 2020 – Proietti

CHARDONNAY ARS MAGNA 2020 – Ômina Romana

DONNA ADRIANA 2020 – Castel De Paolis

DONNALUCE 2021 – Poggio Le Volpi

FIORANO ROSSO 2017 – Tenuta di Fiorano

FRASCATI SUPERIORE ABELOS 2021 – De Sanctis

FRASCATI SUPERIORE LUNA MATER RISERVA 2021 – Fontana Candida

HABEMUS ETICHETTA ROSSA 2019 – San Giovenale

LATOUR A CIVITELLA 2020 – Sergio Mottura

MONTIANO 2019 – Famiglia Cotarella

NETHUN 2021 – Muscari Tomajoli

OLEVANO ROMANO CESANESE CIRSIUM RISERVA 2018 – Damiano Ciolli

POGGIO TRIALE 2020 – Tenuta La Pazzaglia

RADIX 2018 – Casale del Giglio

(Foto dal Web)