Gaeta – Anziana sola e bloccata, alla cena ci pensano i poliziotti

140
Vicini alla gente, in tutti i sensi, i poliziotti si improvvisano anche chef.
L’altra sera, intorno alle ore 21.00, la Centrale Operativa del 118 allertava il Commissariato P.S. di Gaeta al fine di verificare una richiesta di aiuto, giunta a quella struttura di emergenza da parte di un’anziana donna, che riferiva di trovarsi da sola in casa ed impossibilitata a cenare, in quanto non era riuscita a mettersi in contatto con i propri figli.
Sul posto accorreva un equipaggio della Volante, i cui operatori si mettevano in contatto con l’anziana signora, di anni 87, la quale pur essendo alquanto autosufficiente e in discrete condizioni di salute, a causa della patologia da cui è affetta, non aveva il completo uso delle mani e quindi impossibilitata a prepararsi autonomamente la cena.
Dopo aver rilevato che non era necessario richiedere l’intervento di personale sanitario, vista la situazione, un poliziotto si è messo ai fornelli ed ha iniziato a cucinare aderendo alle indicazioni ed ai desideri della donna. Nel frattempo l’altro agente si adoperava per rintracciare la figlia di quest’ultima, la quale, rientrando dalla capitale ove si trovava per motivi di lavoro, raggiungeva l’abitazione della madre giusto in tempo per assisterla durante la consumazione del pasto preparato dal poliziotto che si era improvvisato chef.
La Volante quindi riprendeva il suo normale controllo del territorio, dopo aver organizzato un piatto in servizio condito di solidarietà. (dalla Questura)