Insieme Lazio: serve sostegno alle imprese in difficoltà

455

Il Movimento politico “INSIEME”, Coordinamento del Lazio, appreso della richiesta dell’Associazione di categoria datoriale “CLAAI Assimprese Lazio Sud”, Confederazione nazionale firmataria di CCNL, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, di una moratoria per i finanziamenti erogati con il Fondo Rotativo Piccolo Credito “EMERGENZA COVID-19” di Fare Lazio, esprime condivisione e sostegno alla richiesta. Una moratoria dei finanziamenti regionali, può offrire alle numerose piccole attività commerciali, artigianali e alle partite IVA oggi in estrema difficoltà, un ulteriore concreto appoggio da parte della Regione Lazio. Stime nazionali – vedi l’ AGI del 9 gennaio scorso – vedono con l’aggravarsi della pandemia e le nuove restrizioni che penalizzano le attività produttive e l’indotto, quasi 700 mila aziende in tutto il Paese a rischio di insolvenza, dinanzi al “non rinnovo” delle sospensioni di finanziamenti e mutui. Oggi le micro attività, le piccole aziende a conduzione familiare, le tante partite IVA che vivono di attività di servizi e consulenze dell’indotto oggi rischiano la chiusura con i conseguenti risvolti sociali. Il Coordinamento politico di “INSIEME”, pur essendo un nuovo soggetto politico del territorio regionale del Lazio, esprimendo solidarietà alle realtà produttive locali, invita pubblicamente il presidente Zingaretti di farsi parte attiva, come sino ad oggi ha fatto, per sostenere con una moratoria, le micro attività e partite IVA della nostra regione.