La Lega attacca: ‘Rifiuti, province del Lazio pagheranno inadempienza Zingaretti’

333

“La giunta Zingaretti invece di risolverla peggiora l’emergenza rifiuti: il compound di Colleferro, l’unico impianto previsto nel piano regionale, era aria fritta e non si farà, mentre il gestore della discarica sarà scelto dal Comune di Colleferro, che incasserà quattro milioni di euro nel biennio 2021-2022 per gli interventi di bonifica e di ripristino ambientale. Per quanto riguarda Roccasecca c’è stato lo ennesimo tentativo di colpo di mano in extremis da parte di Zingaretti e Partito Democratico regionale. Ci vogliono sotterrare di rifiuti e non lo accetteremo! Grazie ad un emendamento presentato dalla giunta Zingaretti al collegato al bilancio si stabilisce la chiusura della discarica di Roccasecca, in provincia di Frosinone, a decorrere dall’esaurimento della capienza del V bacino dell’impianto. Il passaggio nella commissione competente e il piano da approvare entro sessanta giorni saranno una semplice formalità. Nei fatti hanno approfittato del collegato al bilancio per tentare il blitz, che ha avuto la complicità della sola maggioranza. Io sono stato l’unico rappresentante del territorio a segnalare la questione.  Insomma Colleferro, Roccasecca e Guidonia dovranno sobbarcarsi l’emergenza rifiuti di Roma, questo perché la Giunta Regionale a guida Partito Democratico in sette anni non è stata in grado di partorire un piano regionale adeguato! La Raggi a Roma ha fatto il resto, ed ecco che a pagarne le conseguenze saranno sempre le province del Lazio! Basta! Vanno commissariati entrambi.”

Lo dichiara, in una nota, il consigliere regionale della Lega Lazio Pasquale Ciacciarelli