Latina – Boom di iscrizioni al Bio Campus

181

LATINA, BOOM DI ISCRIZIONI AL BIO CAMPUS DI BORGO PIAVE: OLTRE L’80% DEI DIPLOMATI TROVA LAVORO – OPEN DAY 24, 30 SETTEMBRE E 6 OTTOBRE 

Boom di iscrizioni al prestigioso Istituto Tecnico Superiore Bio Campus di Borgo Piave a Latina, dove oltre l’80% dei diplomata trova al termine degli studi. Una realtà importante in crescita sul territorio, nata nel 2010 anche per volontà della Camera di Commercio Frosinone-Latina che lo scorso aprile ha nominato come Presidente della Fondazione Bio Campus, Carlo Picchi, già direttore di Coldiretti Latina e Frosinone. 

E tra i fondatori dell’ITS Bio Campus troviamo proprio la Camera di Commercio, che insieme ad altre realtà imprenditoriali del territorio e agli enti pubblici, ha voluto dare vita ad un percorso di formazione, seguendo quella che è l’originaria vocazione agricola dell’area pontina, per dare un nuovo impulso alle nuove tecnologie per il Made in Italy applicate al settore agroalimentare. 

L’Istituto Tecnico Superiore Bio Campus è una scuola di specializzazione biennale della durata di due anni, che offre alle imprese della filiera agraria, agro-alimentare ed agro-industriale un adeguato numero di professionisti dotati di competenze tecniche e qualificati a livello superiore.

L’obiettivo è quello di formare figure tecniche altamente specializzate, che possono dare nuova linfa al tessuto produttivo del nostro Paese che ne è carente e questo consente di garantire un alto livello di occupazione al termine del percorso formativo. 

Un percorso formativo al quale possono accedere gli studenti in possesso di Diploma della scuola superiore di secondo grado per conseguire poi il titolo di Tecnico superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro industriali, ma anche di Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali e ancora Tecnico superiore per la gestione dell’ambiente nel sistema agro-alimentare. Non solo tra le novità introdotte nell’offerta formativa relativa all’anno scolastico 2021/2022 troviamo quella dell’Event ManagerManager della ristorazione e Tecnico per il controllo delle produzioni chimiche, farmaceutiche ed alimentari. 

Un ampio ventaglio di scelta per puntare alla formazione delle figure più richieste sul mercato. E a confermarlo e l’alto numero di studenti occupati, pari ad oltre l’80%, che al termine del percorso di studi riesce ad inserirsi nel mondo del lavoro.

La Fondazione Bio Campus offre a tutti gli iscritti la possibilità di svolgere esperienze formative sul campo attraverso periodi di stage direttamente in azienda, proponendo una serie di percorsi didattici valorizzati dall’attitudine all’applicazione pratica: un format innovativo che abbina periodi di tirocinio nelle aziende della filiera agro-alimentare a momenti di formazione frontale, coordinati da docenti e professionisti accuratamente selezionati. Al termine del biennio i nuovi esperti conseguiranno, a seconda del curriculum prescelto, il diploma di Tecnico Superiore. Tra le attività formative degli studenti c’è anche quella relativa ai percorsi di studi all’estero, sia attraverso borse lavoro che come aderenti ai Progetti ERASMUS, in collaborazione con l’istituto di riferimento San Benedetto. 

In programma nelle giornate del 24 e 30 settembre e 6 ottobre l’Open Day, che consente agli studenti interessati e alle loro famiglie, di conosce direttamente presso l’Istituto Tecnico Superiore Bio Campus l’offerta formativa e la struttura. 

Per chi fosse interessato a partecipare è possibile contattare il numero di telefono 0773 474380 o inviare una mail all’indirizzo: info@fondazionebiocampus.it  – foto web –