Mezzi rubati a Roma, trovati in Ciociaria

471

Nelle prime ore della mattinata odierna, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Frosinone, nel corso di specifico servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, rinvenivano, in località Quattro Strade del Comune di Patrica, un autoarticolato modello Iveco Magirus, con relativo semirimorchio, sul quale era trasportato un escavatore di grosse dimensioni. Dagli immediati controlli eseguiti sul posto è emerso che la motrice era oggetto di un furto ad opera di ignoti, denunciato il 19 marzo u.s. presso la Stazione Carabinieri di Roma Prima Porta da parte del titolare di una ditta Capitolina, mentre l’escavatore, risultato di proprietà di una società di Anagni, era stato asportato dalla sede operativa della stessa nella decorsa notte. Gli operanti appuravano, altresì, che per eludere eventuali controlli, al semirimorchio era stata modificata l’ultima lettera della targa. Entrambi i mezzi sono stati recuperati e restituiti ai legittimi proprietari, mentre sono tuttora in corso verifiche agli impianti di videosorveglianza posti lungo il percorso per risalire agli autori del reato.