Piani di zona, Gualtieri striglia Raggi

192
La storia purtroppo si ripete: anche per il completamento delle opere dei Piani di Zona, gravi mancanze da parte dell’amministrazione Raggi. Sono state sostanzialmente bloccate le pratiche sulle richieste di affrancazione, creando un danno enorme ai cittadini e alle casse del Comune. Sono circa 8mila le domande pendenti e la platea dei soggetti potenzialmente interessati a svincolarsi dal prezzo massimo di cessione è pari a circa 180mila richiedenti. È necessario facilitare e sveltire la conclusione di queste pratiche, fornendo agli uffici il personale adeguato, per dare maggiori certezze ai cittadini e risorse al Comune per completare le opere pubbliche primarie di tanti piani di zona, cioè strade, fogne e illuminazione, che la giunta Raggi ha dimenticato, fino a farsi ‘commissariare’ dalla Regione Lazio.
Intendiamo proseguire il percorso instaurato con la Regione, completando i piani di zona e favorendo la costruzione di nuove abitazioni in edilizia agevolata.
Se sarò eletto Sindaco tra i primi atti della mia Giunta ci sarà l’adozione della delibera che consentirà di trasformare in piena proprietà decine di migliaia di alloggi, dando certezze a centinaia di migliaia di romani che le attendono da troppo tempo.
Nota del candidato sindaco di Roma del centrosinistra Roberto Gualtieri