Rifiuti, la Lega attacca: Da 23 anni sinistra fallimentare

385

“Ancora una bocciatura per la Regione Lazio sui rifiuti. L’ultima, in ordine di tempo, arriva dalla Corte Costituzionale la quale ha stabilito che le Regioni non possono delegare ai Comuni le funzioni amministrative ad esse attribuite dallo Stato con il Codice dell’ambiente, cosa che ha fatto la Regione Lazio nel 1998 con una legge sotto l’amministrazione del presidente  Piero Badaloni, del Centrosinistra, che delegava ai Comuni una serie di funzioni sui rifiuti provenienti dalle demolizioni  di automobili e dalla rottamazione di macchinari obsoleti, a partire dall’approvazione dei progetti degli impianti di smaltimento e recupero.
Insomma, dal 1998 ad oggi, con la Sinistra al potere nel Lazio sono state prese sempre pessime decisioni per quanto concerne la gestione dei rifiuti. Una scia fallimentare che non accenna ad arrestarsi e che trova il suo massimo rappresentante oggi in Nicola Zingaretti.”
Lo ha dichiarato, in una nota, il consigliere regionale della Lega Lazio Pasquale Ciacciarelli