Roma – In fuga dopo l’incidente, rintracciati e denunciati

196
Provocano incidente e fuggono, la Polizia Locale rintraccia i due responsabili.
Per uno dei due scatta anche la denuncia per non aver pagato un pieno di benzina
Hanno tamponato una moto su via Aurelia, i due uomini che, a bordo di un’Audi, sono fuggiti subito dopo l’urto, senza prestare soccorso alla conducente dell’Honda SH, una donna di 36 anni sbalzata violentemente a terra e per la quale si è reso necessario il trasporto in ospedale. Sul posto, per i rilievi, è intervenuta una pattuglia della Municipale – del I Gruppo Prati – che ha avviato immediatamente le indagini per risalire al responsabile, riuscendo in breve tempo a rintracciare il veicolo e il suo proprietario, un cittadino italiano di 54 anni.
Convocato presso gli uffici di via del Falco, al suo ingresso nella sede, gli agenti si sono trovati davanti una scena inaspettata: l’uomo era inseguito da un signore, poi identificato come dipendente di una vicina area di servizio. Lo stesso ha informato gli operanti di quanto accaduto pochi istanti prima: il 54enne, dopo aver fatto il pieno di benzina all’auto, era fuggito senza pagare la somma dovuta. Per tale motivo si è proceduto con la denuncia dell’uomo. Grazie agli ulteriori accertamenti, è stato poi possibile ricomporre il quadro della vicenda: dopo aver appurato la piena corrispondenza dei danni dell’Audi a quelli del motoveicolo e verificata la posizione del già denunciato cittadino, in qualità di passeggero del mezzo incriminato, gli agenti sono riusciti a risalire all’effettivo conducente, un uomo di nazionalità straniera di 29 anni, amico del 54enne e già noto alle forze di polizia per numerosi precedenti. Entrambi sono stati denunciati per i reati di fuga e omissione di soccorso. (dal Comando – foto archivio)