Roma – Santori (Lega): “Sui cimiteri solo speculazioni”

26

PERSONALE ASSUNTO DA AMA IN SERVIZIO PER AZIENDA ESTERNA?

Sui cimiteri capitolini il degrado regna sovrano ed è ancora tutto fermo, si intravedono all’orizzonte appalti milionari su cui chiederemo trasparenza e professionalità, siamo stanchi delle speculazioni sui morti e sui loro cari. Ne discuteremo giovedì 3 novembre in aula Giulio Cesare chiedendo all’assessore Alfonsi e al sindaco Gualtieri cosa hanno fatto su questi temi dopo un anno di amministrazione. Nel frattempo, Ama, per far fronte alla situazione di grave sotto organico del proprio personale, ha cominciato ad assumere degli interratori-seppellitori anche oltre i vincitori di concorso. Alcuni subito sarebbero stati assegnati a servizio di polizia mortuaria, quindi non solo con una diversa mansione, ma per di più destinati a un servizio che risulterebbe essere appaltato ad una azienda esterna. Chiederemo conto in aula anche di questo perché ove tale circostanza dovesse essere accertata, è doveroso allora interrogarsi su quali siano le mansioni effettivamente assegnate a tale nuovo personale, con conseguente spreco di risorse pubbliche, reso ancora più grave dall’attuale momento di rilevante carenza di personale in AMA. Siamo fortemente preoccupati di queste modalità classiche di una sinistra e di un Pd già in campagna elettorale sulla pelle dei romani” lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, capogruppo della Lega in Campidoglio.