Roma – Stangata sulle bollette, la Lega al sindaco: maggiori incassi a famiglie e imprese

324

Il sindaco Gualtieri disponga subito l’assegnazione dei maggiori incassi che entrano in Campidoglio, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, a famiglie e imprese. Roma Capitale, socio maggioritario di Acea, faccia come è stato chiesto attraverso l’Anci dalle associazioni di consumatori anche agli altri comuni d’Italia azionisti di società di servizi.

Lo dichiara in una nota il consigliere della Lega e segretario d’Aula Fabrizio Santori, che chiederà una commissione Bilancio urgente sul tema per domandare al Sindaco di intervenire sul problema dell’aumento dei costi dell’energia. Grazie alla Lega sono state accolte molte richieste per aiutare le famiglie e le imprese  e per fronteggiare l’aumento delle bollette, ma serve il contributo di tutti. I cittadini – aggiunge Santori – si dibattono nel groviglio di una ripresa che non c’è. Devono essere riportati al centro dell’attenzione e dell’azione del Campidoglio, lasciando da parte una logica del profitto che non può e non deve fagocitare la ragione stessa di esistere di quello che non a caso chiamiamo ‘Comune’ conclude il consigliere della Lega.