Roma – Turismo, Santori: numero inutile, serve più attenzione

196

Aiuti agli operatori turistici che non aiutano. Questo offrono le strutture del Campidoglio a chi voglia informazioni e supporto per lanciare la propria attività di accoglienza turistica sul territorio.

Lo dichiara in una nota il consigliere capitolino della Lega Fabrizio Santori, che chiede maggiore attenzione per un settore importantissimo per l’intera città e in particolare per le nuove imprese. Lo 060608, il numero di Roma Capitale dedicato al turismo, invece di offrire un supporto utile a presentare Roma, i suoi servizi e le molteplici proposte culturali e di svago, si rivela un contatto inutile. Non facilita le strutture, ma le affossa in una confusione vuota di elementi utili a lavorare bene. Questo è quanto denunciano molti nuovi operatori che si rivolgono, ma senza risultati, al centralino romano nella speranza di ottenere indicazioni utili per il proprio lavoro.

È necessario ribaltare le strategie del turismo messe in campo fino ad oggi. La città deve diventare davvero accogliente, aperta alle esigenze di operatori e turisti a partire dalle piccole richieste fino alla strutturazione delle attività più complesse e articolate. Manca un piano del turismo ben fatto – osserva Santori – Garantire gli operatori significa garantire prima di tutto anche i turisti, escludendo furbi e disonesti che troppo facilmente riescono oggi ad approfittare della confusione e del pressapochismo nel quale l’intero comparto è abbandonato dalla giunta del sindaco Gualtieri, conclude il consigliere leghista.