Roma – Violate norme anti Covid, chiuso ristorante

332
Continuano senza sosta i controlli della Polizia al fine di prevenire
e reprimere i reati e volti a verificare il rispetto delle norme per il contenimento
e la gestione dell’emergenza epidemiologica.
Chiuso un Sushi Restaurant per violazione delle norme anti covid-19.
Gli agenti dell’ XI Distretto San Paolo, in collaborazione con il personale del Reparto Prevenzione Crimine e il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nell’ambito del servizio ad alto impatto distrettuale hanno effettuato diversi controlli nelle seguenti zone: largo la Loggia, largo Santa Silvia e le stazioni di Muratella, Magliana e Villa Bonelli.
Sono stati effettuati 12 posti di controllo; 129 le persone controllate e 63 i veicoli di cui 2 sono stati sanzionati per violazione del codice della strada.
Inoltre, nell’ambito del servizio è stato effettuato un controllo amministrativo ad un Sushi restaurant in Via Portuense. Qui gli agenti hanno accertato che il locale non era in possesso di alcuna certificazione di avvenuta sanificazione che permettesse di attenuare il rischio del contagio da Covid-19. Il ristorante era in pessime condizioni igienico sanitari e in particolare i poliziotti hanno constatato che gli alimenti pronti per la preparazione erano conservati in maniera non idonea e in ambienti dove erano parcheggiate delle biciclette e attrezzi di natura varia. Per tale motivo è stata inflitta la sanzione amministrativa prevista, all’amministratore del locale è stata contestata, invece, la violazione per il mancato rispetto delle normative covid e il locale è stato chiuso per tre giorni, fino all’effettuazione della prevista sanificazione certificata. (dalla Questura)