Sabato sera trasferta al Pala Panini, la Top Volley in campo contro Modena

48

La Top Volley Cisterna torna in campo sabato 26 febbraio alle 20.30 per la decima giornata di ritorno del campionato di SuperLega Credem Banca. I ragazzi di coach Fabio Soli sono chiamati in campo per affrontare la trasferta al PalaSport G.Panini contro la Leo Shoes PerkinElmer Modena.

I pontini arrivano da un turno di riposo forzato per il match saltato domenica scorsa contro la Lube per più di tre positivi al Covid-19 nel gruppo squadra degli avversari, incontro che verrà recuperato mercoledì 2 marzo alle 20.30.

La partita di sabato a Modena, contro la squadra traghettata da Andrea Giani, sarà trasmessa in diretta su volleyballworld.tv a partire dalle 20.30.

Tra i giocatori in campo, con la casacca di Cisterna, il centrale triestino Elia Bossi, che non nasconde una certa emozione nel tornare a giocare al Pala Panini da avversario, dopo le tante stagioni passate in bianco blu. “Arriviamo a Modena dopo un periodo in cui siamo riusciti a lavorare bene fisicamente e tecnicamente, cosa che non siamo riusciti a fare prima a causa delle mote partite giocate nei turni infrasettimanali dei turni scorsi. Sappiamo che sarà un’impresa difficile, Modena è una squadra di campioni. Sarà emozionante giocare a Modena, il Pala Panini è un posto unico e speciale per noi che pratichiamo questo sport, per me in particolare, perché ci sono cresciuto. Sarà bello vedere, sugli spalti e dall’altra parte della rete, tante persone a cui voglio bene. Dovremmo essere concentrati sulla pallavolo, loro ci concederanno poco, ma noi dobbiamo essere bravi a raccogliere tutto quello che possiamo prendere. Dobbiamo pensare ad una partita alla volta. Ogni incontro è un’occasione per toglierci qualche pensiero”.

Trascorsi a Modena anche per lo schiacciatore pontino Tommaso Rinaldi. Il capitano della nazionale italiana Under 21, laureatasi campione del mondo nel 2021, è cresciuto a Modena, dove dopo due stagioni nelle giovani è approdato in prima squadra per poi trasferirsi quest’anno a Cisterna. “Sarà stranissimo tornare a Modena da avversario. Un’emozione particolare, giocare davanti al pubblico del Pala Panini e trovare tanti amici tra il pubblico e dell’altra parte della rete. Faremo la nostra partita, abbiamo lavorato molto in settimana per preparare l’incontro, vogliamo fare bene, senza guardare gli altri, ma concentrandoci su noi stessi”.