SANITA’ – MALATI ONCOLOGICI, CONTRIBUTI ANCHE AD EREDI

18

“Con la Delibera di Giunta che modifica i criteri per l’ottenimento dei contributi finanziari ai cittadini affetti da patologie oncologiche e in lista di attesa per trapianto di organi solidi o di midollo, viene riconosciuto il diritto degli eredi di ricevere il rimborso per una parte delle spese sostenute per le cure. Una scelta di giustizia che ho sempre sostenuto e che è stata accolta dall’assessora Troncarelli, che ringrazio”.

Lo dichiara Loreto Marcelli, capogruppo M5S alla Regione Lazio.

“Le nuove modalità prevedono che qualora la domanda di contributo sia stata regolarmente presentata e accettata – continua Marcelli –  in caso di decesso del beneficiario, gli eredi potranno ricevere la somma prevista comunicando formalmente il proprio diritto di successione alla ASL, corredato dalla necessaria documentazione che sarà richiesta dalla ASL stessa”.

“Siamo consapevoli che questo contributo non esaurisce i bisogni economici di cure e che a seguito della perdita di un proprio caro tutto passa in sottordine, ma è un piccolo segnale di attenzione verso coloro che subiscono una condizione di terribile sofferenza a causa di una patologia devastante che colpisce il paziente ma anche tutto il nucleo familiare”, conclude Marcelli.