Sanità – Marcelli (M5S): “Mozione per stabilizzare personale sanitario emergenza Covid”

21

“Grazie ad una proposta del Movimento 5 Stelle, nell’ultima Legge di Bilancio del Governo, approvata a fine dicembre, viene prevista la stabilizzazione del personale sanitario che abbia prestato servizio per almeno 18 mesi, di cui sei durante l’emergenza Covid. La metodologia per la determinazione del fabbisogno di personale degli enti del Servizio Sanitario Nazionale, definita dal Ministero della Salute, dovrà poi essere utilizzata dalle Regioni per la predisposizione dei piani dei fabbisogni triennali. Da qui la mozione che ho presentato, per impegnare la Giunta regionale a procedere con la stabilizzazione mediante assunzione a tempo indeterminato di tale personale sanitario” Così in una nota il capogruppo M5S alla Regione Lazio Loreto Marcelli.

“È inoltre necessario – continua Marcelli – perseguire l’internalizzazione dei servizi sanitari esternalizzati laddove le attività possano essere espletate all’interno delle aziende sanitarie con minori costi e assicurando livelli di qualità pari o superiori a quelli delle strutture private,  utilizzando quanto consentito  dalla Legge 234/2021 del Bilancio di previsione dello Stato  per l’anno finanziario 2022 e nel bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024, prevedendo assunzioni dirette per il personale sanitario e socio sanitario assunto a tempo determinato tramite procedure concorsuali/selettive e che abbia maturato almeno 18 mesi di servizio anche non continuativi, di cui almeno sei mesi nel periodo intercorrente tra il 31 gennaio 2020 e il 30 giugno 2022. La Regione Lazio ha già attivato e realizzato, anche mediante intese con le Organizzazioni Sindacali, differenti forme di stabilizzazione e di tutela dei lavoratori con contratti di lavoro, ma non a tempo indeterminato, è giunto il momento di dare la giusta stabilità agli eroi della pandemia”, conclude il Capogruppo M5S alla Pisana.