Santori (Lega): “Nomadi occupano casa popolare e Gualtieri darà la residenza”

58

“Registriamo l’ennesimo allarme lanciato dai residenti di largo Giuseppe Veratti, scesi subito in strada, dove alcuni nomadi hanno occupato un appartamento al civico 37, già segnalato dalla Lega per danneggiamenti al dipartimento Patrimonio e alle altre autorità competenti, poi liberato e ora rioccupato da una donna incinta. Alla presenza delle forze dell’ordine e della polizia locale nulla si è risolto. L’occupante abusivo è ancora dentro, e magari, grazie a Gualtieri, come soggetto debole, otterrà a breve anche la residenza e la relativa sanatoria”. Ne dà notizia il consigliere capitolino Fabrizio Santori.

“Il degrado e l’abbandono in cui versa l’intero comprensorio di case popolari di largo Veratti è stato più volte denunciato dai residenti, a decine sono partiti esposti e segnalazioni alle autorità. Ma il Campidoglio non fa nulla, e ora i nomadi, nonostante l’intervento delle forze dell’ordine, continuano a sostare dentro l’immobile certificando l’occupazione. Abbandonare i cittadini in balia dell’illegalità, specialmente di fronte a situazioni già ampiamente note e denunciate, è inaccettabile. Intervengano il Prefetto e il Questore, tutelino il patrimonio e i cittadini di Roma di fronte a questo ennesimo scandalo: la gente onesta che vive nelle case popolari, o coloro che sono in attesa in graduatoria, non hanno più fiducia nelle Istituzioni”, conclude Santori.