Volley – Brutta sconfitta per Cisterna

88

Brutta sconfitta per Cisterna, Monza si impone 3-1 al Palasport di via delle province. I padroni di casa esprimono una buona pallavolo nel primo set, poi si perdono nei parziali successivi. Gli ospiti trovano la quadra grazie ai cambi di coach Eccheli che in corsa sostituisce Grozer con l’ex Swarc e proprio il canadese in coppia con il connazionale Maar, altro ex di lusso, mettono in difficoltà il team di coach Soli. Baranowicz gioca tutte le carte a disposizioni, alternando attacchi e mettendo spesso i suoi in condizione di trovare punti importanti. Monza più ordinata e meno sprecona alla fine si porta a casa i tre punti e mette in cassaforte una grossa ipoteca sui play off scudetto

Primo set: Cisterna parte bene con uno sprint di più tre sugli avversari, 6-3. Baranowicz alterna palle tra Sedlacek e Dirlic, che mettono a terra palle veloci, 10-7. Monza trova il pareggio con Marr che da posto quattro mette a terra su posto uno avversario, 11-11. La Top Volley si riporta avanti grazie a Sedlacek che prima mette a segno una pipe e poi mura Grozer, 14-11. Dirlic da posto due trova il mani fuori del muro avversario, 17-14. Azione lunghissima con difese impeccabili di Catania, poi Baranowiz smarca Dirlic che mette palla a terra, 18-15. Magia dell’opposto croato di Cisterna che si inventa un pallonetto spiazzando la difesa avversaria, 20-17. Gutierrez in battuta mette a segno due ace consecutivi, 24-19. Baranowicz ha la meglio a rete contro Di Martino, 25-20.

Secondo set: Inizio parziale giocato punto a punto con i padroni di casa costretti a rincorrere, 6-7. Kaliberda attacca da posto quattro su posto cinque, 7-7. Pareggio Cisterna con Kaliberda che mette a segno una diagonale potentissima, 13-13. Ace Sedlacek, sorpasso Top Volley, 14-13. Le due squadre in campo non mollano, Cisterna più uno, Sedlacek sale in cielo, da posto tre mette palla ma terra su posto sei avversario 18-17. Sorpasso Monza con Maar, 21-22. Grozer trova il mani out, 23-25.

Terzo set: Parte forte Cisterna portandosi avanti grazie a Sedlacek, 4-1. Kaliberda da posto quattro trova il mani out avversario, 8-6. Sedlacek piega il muro avversario e mette a segno il tredicesimo punto per i bianco blu, poi Monza recupera il meno tre portandosi a una lunghezza dagli avversari, 13-12. Ace di Maar, sorpasso ospiti, 13-14. Scambio lunghissimo, Catania è ovunque, palla sulla testa di Baranowicz che serve Gutierrez, 15-14. Si gioca punto a punto, le due squadre in campo si contengono, 20-20. Serie postiva al servizio per Szwarc, 21-23. Mattei chiude la porta in faccia a Swarc, murato, 23-24. Monza si aggiudica il secondo set, 23-25.

Quarto set: Perfetto equilibrio sul parterre del palasport di Cisterna, 8-8. Monza mantiene un punto di vantaggio sui pontini ancora grazie a Swarc, 12-13. Staforini recupera un pallone incredibile, Baranowicz serve Sedlacek che non sbaglia, pareggio, 13-13. Infrazione Monza, vantaggio Cisterna, 17-16. Ace di Mattei, 20-18. Monza recupera e aggancia Cisterna, ancora Swarc, 20-20. Ace di Maar, 21-23. Monza si aggiudica il quarto set 22-25.

IL TABELLINO

Top Volley Cisterna – Vero Volley Monza: 1-3 (25-20; 23-25; 23-25; 22-25)

Top Volley Cisterna: Zingel 4, Martinez (ne), Catania (L), Kaliberda 8, Sedlacek 25, Zanni, Mattei 2, Dirlic 14, Rossi 5, Staforini (L), Baranowicz 1, Bayram 1, Guiterrez 5. All.: Soli.

Vero Volley Monza: Visic, Martilla 6, Pirazzoli (ne), Federici (L), Maar 20, Grozer 6, Rossi (L), Galassi 6, Hernandez 5, Beretta, Davyskiba (ne), Zimmermann, Di Martino 5, Szwarc 20. All.: Eccheli

ARBITRI: Caretti, Zavater.

Note:

Top Volley Cisterna: ace 8, err.batt. 16, ric.prf. 19%, att. 44%, muri 6.

Vero Volley Monza: ace 6, err.batt 19, ric.prf. 17%, att. 45%, muri 7.

Mvp: Arhur Swarc (Vero Volley Monza)

Spettatori: 952