Volley – Cisterna è in semifinale

242

Dopo tre vittorie consecutive per la corsa verso l’Europa nel girone unico playoff quinto posto la Top Volley Cisterna è scesa in campo al Palasport per il quinto ed ultimo match del girone all’italiana, contro la Verona Volley. Una partecipazione a coronamento di una stagione difficile, ma allo stesso tempo esaltante per i risultati ottenuti.

Inizio set in perfetto equilibrio tra Cisterna e Verona, gli scaligeri provano a prendere il largo ma poi i pontini si rifanno sotto grazie a Dirlic e qualche errore di più per gli ospiti, 8-8. I giocatori in campo non si risparmiano, Mozic tiene avanti Verona grazie ad una pipe potentissima, 15-16. Zingel mura Mozic e Cisterna annulla il vantaggio di Verona, 17-17. Sorpasso, Bossi chiude la porta in faccia ad Asparuhov, 21-20. Verona più ordinata si aggiudica il primo set grazie ad un ace di Nikolic, 24-26.

Secondo set gli ospiti partono subito avanti grazie alle giocate di Jensen, troppi errori in ricezione per i padroni di casa, 6-10. Sale in cattedra Dirlic, potenza e precisione per rimanere incollati agli avversari, 11-12. Muro di Zingel su Mozic, sorpasso Top Volley, 13-12. Il centrale australiano continua a difendere e macinare punti grazie alle scelte vincenti in attacco di capitan Baranowicz, 17-14. Vantaggio massimo di più sei per i padroni di casa che grazie all’ace di Dirlic si portano avanti 22-16. Ancora un ace di Dirlic e poi uno scambio lunghissimo chiuso da Raffaelli, 25-16.

Nel tezo set parte bene Cisterna che si porta avanti sfruttando gli attacchi di Dirlic e Maar, 7-4. Verona prova a recuperare e si rifà sotto grazie a un muro vincente di Cortesia su Maar, 12-10. Verona trova il pareggio con l’attacco vincente di Wounembaina, 19-19. Jensen mura Raffaelli, padroni di casa costretti ad inseguire, 21-22. Verona si aggiudica il parziale 22-25.

Quarto set targato bianco blu, in campo Rinaldi mette a segno punti e mura gli avversari, 9-6. Cisterna mantiene un discreto vantaggio e Baranowicz continua a scegliere Rinaldi che si fa trovare pronto, 18-14. Miracolo di Cavaccini, palla a Baranowicz che serve Dirlic, 22-18. Rinaldi si porta a casa il quarto set, 25-20.

La Top Volley Cisterna conquista un punto in classifica ed è in semifinale, sabato sera al Palasport arriva Monza. Quinto set Cisterna prende subito le distanze dagli avversari, 4-0. Verona prova a rialzare la testa, ma Raffaelli non perdona mettendo a terra una palla che Baranowicz serve ad una mano, 8-6. Cortesia e Jensen trovano prima il pareggio e poi il sorpasso, 10-11. Finale in perfetto equilibrio, 14-14 alla fine ha la meglio Verona ai vantaggi, 17-19.

IL TABELLINO

Top Volley Cisterna – Verona Volley: 2-3 (24-26; 25-16; 22-25; 25-20; 17-19)

Top Volley Cisterna: Zingel 12, Cavaccini (L), Wiltenburg 2, Giani (ne), Maar 12, Rinaldi 11, Dirlic 21, Picchio (ne), Bossi 12, Baranowicz 2, Raffaelli 14. All.: Fabio Soli.

Verona Volley: Cortesia 7, Magalini (ne), Raphael, Asparuhov 18, Mozic 7, Nikolic 2, Jensen 29, Spirito 1, Qafarena, Wounembaina 6, Zanotti 8, Donati (L), Bonami (L). All.: Radostin Stoytchev.

Note:

Top Volley Cisterna: ace 8, err.batt. 17, ric.prf. 30%, att. 49%, muri 15.

Verona Volley: ace 8, err.batt. 15, ric.prf. 28%, att. 43%, muri 14.

Mvp: Domenico Cavaccini (Top Volley Cisterna)