Volley – Perugia – Cisterna 3-0

76

Inizio set in perfetto equilibrio, poi i padroni di casa trovano una serie positiva in battuta con Simone Giannelli che favorisce i suoi mettendo in difficoltà la ricezione avversaria, 8-6. Pareggio Cisterna grazie al doppio ace di Bayram, 8-8. Perugia mantiene il vantaggio di un punto, ma non gli riesce la fuga, Leon mette a terra due pipe potentissime dalla seconda linea, 16-15. Perugia allunga nel finale di set con Flavio che mura Bayram e segna il massimo vantaggio di più tre, 22-19. Flavio chiude il set mettendo a terra una palla veloce servita magistralmente da Giannelli, 25-23. Partono fortissimo nel secondo set gli umbri che si portano subito avanti 4-0. Doppio ace di Plotnytskyi che serve a 130 chilometri orari, 7-2. I ragazzi di Anastasi non sbagliano nulla e prendono il largo grazie alle giocate di Leon e i muri di Flavio, 16-8. Richlicki in battuta mette in difficoltà la difesa avversaria, Leon completa l’opera e arriva il massimo vantaggio di più dieci, 21-11. Sette set point per Perugia, Herrera batte fuori, poi chiude Plotnytskyi da posto tre, 25-18. Terzo set con il primo vantaggio di partita per Cisterna grazie a Mattei che mura Plotnytskyi, 1-3. Cisterna trova le giocate giuste per mettere in difficoltà gli avversari, Zanni arma tutti i suoi attaccanti, 5-8. Colpo d’astuzia di Dirlic che spiazza la difesa avversaria e mette a segno un pallonetto irrangiungibile, 8-12. Doppio muro vincente di Gutierrez che sbatte la porta in faccia a Richlicki, 8-14. Tutto da rifare, pareggio Perugia, 19-19. Doppio ace Plotnytskyi, sorpasso umbro, 21-19. Chiude la partita Herrera che trova il mani out del muro laziale, 25-22.

Fabio Soli (Top Volley Cisterna): “C’eravamo detti di infilarci negli spazi se le avessero lasicati, potevamo osare qualcosa di più nel servizio. Loro fanno facilmente cambio palla. Abbiamo fatto comunque una buona partita bravi i miei ragazzi, poi quando Perugia accelera è impossibile stargli dietro. Bravo Zanni, non è facile esordire sostituendo uno come Baranowicz. Per le prossime due partite andremo in campo per fare del nostro meglio, sicuramente le occasioni per entrare nei play off le abbiamo avute in passato, il nostro obiettivo di inizio stagione era la salvezza ed è stato pienamente raggiunto, ora ci giochiamo queste due partite dove sarà determinante il demerito degli altri, noi ce la metteremo tutta”.

IL TABELLINO

Sir Safety Susa Perugia – Top Volley Cisterna: 3-0 (25-23; 25-18; 25-22)

Sir Safety Susa Perugia: Giannelli 4, Herrera 2, Rychlicki 8, Leon 6, Piccinelli (L), Solè (ne), Russo 2, Colaci (L), Flavio 6, Semeniuk 1, Plotnytskyi 19, Ropret 1, Cardenas (ne), Mengozzi 5. All.: Anastasi.

Top Volley Cisterna: Zingel 1, Martinez, Catania (L), Kaliberda 1, Sedlacek, Zanni 1, Mattei 1, Dirlic 14, Rossi 3, Staforini (L), Baranowicz (ne), Bayram 8, Gutierrez 12. All.: Soli.

Note: Sir Safety Susa Perugia: ace 6, err.batt. 17, ric.prf. 38%, att. 64%, muri 10.

Top Volley Cisterna: ace 7, err.batt. 16, ric.prf. 21%, att. 46%, muri 5.